E’ ufficiale. il vice sindaco di Monterosso Almo, Salvatore Noto ha rassegnato le dimissioni

Paolo Buscema

Oggi è stata diramata la lettera di dimissioni di Salvatore Noto, datata 9 febbraio 2015, con la quale si dimette da vice sindaco ed assessore del Comune di Monterosso Almo. Nella lunga e circostanziata missiva, indirizzata al sindaco Paolo Buscema e agli assessori Pasquale Castello, Bruno Iapichino e Maria Stella Ferrato,   Noto ribadisce in maniera chiara lle reciproche distanze di procedure e comportamenti creatisi in questi anni circa la conduzione

amministrativa e di conseguenza dell’essere venuto meno, nella sostanza , a tutte quelle premesse   condivise nel corso della campagna elettorale del maggio del 2012  Nella lettera si specifica che “le diversità di metodo circa l’operatività amministrativa non ci consentono di avere una omogenea ed uniforme visione in merito”. In particolare il vice sindaco Noto non condivide il metodo autorefenziale ed accentratore del sindaco nel quotidiano operare circa le scelte da condividere e da concretizzare non solo nelle varie iniziative, ma anche nei lavori di Giunta e di Consiglio. Inoltre i quotidiani rapporti all’interno del ” Palazzo ” non risultano,  almeno per Noto, improntati al senso di fattiva collaborazione e di reciproca fiducia utili all’instaurazione di un clima disteso e colloquiale, elemento indispensabile, secondo l’interessato, per un’ armoniosa e quotidiana gestione amministrativa. Nelle dimissioni si legge  anche che “nonostante le   periodiche, ripetute richieste, Lei non mi abbia ancora revocato la delega al bilancio a suo tempo conferitami per motivazioni a Lei espresse”. A conclusione della lettera Noto ringrazia tutti i dipendenti comunali che grazie alla loro costante disponibilità sono stati di efficace supporto per gli atti di sua pertinenza. Ringrazia inoltre i professionisti, gli operatori economici, gli enti e le associazioni culturali, tutti i cittadini, attenti alla problematiche ed iniziative oggetto di comune valutazione nell’interesse generale del paese ed i colleghi assessori per la collaborazione e disponibilità mostrata nell’azione amministrativa comunemente gestita.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa