VERSO LE ELEZIONI A SCICLI. VENTICINQUE CONTRO FALLA SUI CONTRATTISTI ASU

"Le dichiarazioni rilasciate dal sindaco Falla in merito all’approvazione del bilancio e in particolar modo sulla inapplicabilità dell’emendamento che porta le ore dei contrattisti ASU da 18 a 24, si possono definire inopportune e prive di fondamento". E’ scontro sulla vicenda che apre il candidato a sindaco di Scicli, del Pdl, Giovanni Venticinque. "L’emendamento – dice – non è, come ha dichiarato il sindaco, una bufala, ma è un atto pensato e studiato per dare dignità lavorativa ai contrattisti Asu che da anni chiedono maggiori garanzie. Le somme destinate all’aumento delle ore dei precari non sono prelevate, cosi come asserito dal primo cittadino, dalle indennità di carica, ma sono somme prelevate dalle economie del precedente bilancio. Non verranno quindi effettuati tagli agli emolumenti di Sindaco, Assessori e consiglieri, e se cosi fosse il sindaco dovrebbe essere soddisfatto del fatto che si preferisca tagliare le spese dei politici per permettere la stabilizzazione dei precari".

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa