VERSO LE ELEZIONI A MODICA. GIORNI INTENSI PER I CANDIDATI A SINDACO DI PALAZZO SAN DOMENICO

Giorni intensi per i tre candidati alla carica di primo cittadino di Modica. Antonello Buscema, Enzo Scarso e Giovanni Scucces, continuano nel loro tour elettorale fatto di incontri, riunioni, parole, botte e risposta a distanza e presenze televisive e mediatiche. Il tutto in vista dell’ultimo week end elettorale che vedrà i primi, attesi, comizi in piazza Matteotti nella serata di domenica. E proprio per l’ordine di scaletta dei comizi, giovedì si è svolto il sorteggio a palazzo San Domenico alla presenza dei rappresentanti di ogni singolo candidato sindaco. Se in un primo momento si è tentato di trovare un accordo senza procedere al sorteggio, successivamente ci si è invece affidati alla dea bendata. Inutile dire che il “posto” ambito è quello dell’ultimo, che potrà dunque avere l’ultima parola, soprattutto nella serata di venerdì, prima del silenzio elettorale imposto. Questa la turnazione emersa dal sorteggio. Domenica aprirà la serie dei comizi Enzo Scarso, seguito da Giovanni Scucces, mentre a chiudere, alle 22,45 sarà Antonello Buscema. Venerdì invece il candidato sindaco per il centrosinistra farà l’apripista, seguito poi dall’Mpa di Enzo Scarso e da Pdl ed Udc con Giovanni Scucces. Antonello Buscema, inoltre, avrà la possibilità di parlare domenica mattina, alle 9,30, in piazza San Giovanni a Modica Alta, prima di presenziare, insieme ai due “cortesi avversari” al confronto organizzato dall’Ascom al Teatro Garibaldi. Un altro confronto pubblico si terrà lunedì all’asilo Antoniano e sarà organizzato dal periodico “Dialogo”. Intanto iniziano le prese di posizione dopo l’appello lanciato dal Forum siciliano per l’Acqua in merito alla delibera per la ripubblicizzazione delle risorse idriche in provincia. A dirsi favorevole a questa delibera è il candidato autonomista, Enzo Scarso. ”Garantiamo sin da ora al Forum dei Movimenti per l’Acqua – ha assicurato Scarso – che proporremo all’attenzione del prossimo consiglio comunale lo schema di delibera per la istituzione del coordinamento dei comuni contro la privatizzazione dell’acqua e per la ripubblicizzazione del servizio idrico, aderendo alla proposta di legge di iniziativa popolare, concernente i principi per la tutela, il governo e la gestione pubblica delle acque e le disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico”. Il candidato di Pdl ed Udc, Giovanni Scucces, ieri mattina ha invece incontrato le sigle sindacali aziendali di palazzo San Domenico per un confronto in merito a quanto previsto nel programma di governo, in termini di interventi per il risanamento finanziario dell’ente.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa